DRIVALIA

Un sistema di mobilità sostenibile

SOSTENIBILITÀ

Sostenibilità per noi significa

DRIVALIA, in quanto operatore che eroga servizi di noleggio e soluzioni di mobilità sente la responsabilità di guidare la transizione verso un sistema di mobilità sostenibile, a zero emissioni di CO2.

La Sostenibilità al centro della nostra Strategia

La strategia per accelerare questa transizione si basa su elementi chiave progettati per stimolare la domanda verso propulsori Plug-in Hybrid (PHEV) e Battery Electric Vehicles (BEV):

1-Investire nello sviluppo di infrastrutture di ricarica elettrica per garantire la disponibilità delle stazioni di ricarica quando i clienti ne hanno bisogno e dove ne hanno bisogno

2-Attuare una transizione verso la mobilità elettrica, implementando le auto Battery Electric Vehicles (BEV) e Plug-in Hybrid (PHEV) in flotta

3-Investire nello sviluppo di prodotti su misura per stimolare l'approccio dei clienti alle nuove tecnologie elettriche attraverso offerte di mobilità pensate per facilitare quell'esperienza, e allo stesso tempo garantendo la massima flessibilità per rivalutare le esigenze in ogni momento.

SUSTAINABILITY

Il nostro modello di business sostenibile

La proposta di valore di DRIVALIA è quella di portare una nuova mobilità per tutti: si presenta sul mercato, con soluzioni innovative in ambito di noleggio, in cui il veicolo è al centro di un sistema di servizi sempre più integrato con le tecnologie digitali più avanzate e con il quale il cliente si libera dagli oneri, dai rischi e dai vincoli legati alla proprietà dell’auto.

In questo modo DRIVALIA integra all’interno del proprio modello di business i principi della sostenibilità promuovendo sul mercato soluzioni di mobilità orientati ad una Mobility as a Service.

Offrire la mobilità come servizio significa che l'azienda mantiene la proprietà dell’auto ed il cliente può optare per noleggiare il servizio di mobilità quando e come ne abbia bisogno. Si instaura così un comportamento virtuoso che consente di aumentare il tasso di utilizzo dell’automobile, facilitandone l’uso condiviso.

I nostri prodotti fanno leva sulla sostenibilità: sono pensati per essere soluzioni innovative e garantire un uso efficiente del veicolo. Sono declinati sull’elettrico, per consentire di guidare la transizione verso una mobilità a zero emissioni di CO2:

  • il pay-per-use, in cui il cliente paga solo i km percorsi.
  • la Subscription con CarCloud, e la sua versione declinata sull’elettrico e-CarCloud, che permette l’abbonamento all’auto. È stato stimato che nell’anno 2021, grazie alle auto Battery Electric Vehicles (BEV) di e-CarCloud, abbiamo contribuito ad evitare emissioni di CO2 pari a 60 tonnellate al mese.
  • il car sharing 100% elettrico e digitale, e-GO! composto da una flotta di quasi 1,000 veicoli elettrici su Torino, Roma e Milano, ogni mese si contribuisca ad evitare emissioni di CO2 pari a 35 tonnellate, confrontato con l’utilizzo della stessa tipologia di auto a motore termico.

Per approfondire la nostra mobilità elettrica visita il sito: MOBILITÀ ELETTRICA

Corporate Social Responsibility

ARTELECTRIC

FCA Bank e DRIVALIA supportano l’arte e il turismo sostenibile attraverso l’elettrificazione de "La Venaria Reale“, Residenza Reale dei Savoia, Patrimonio dell’UNESCO.

L’iniziativa è finalizzata a promuovere il noleggio a medio e breve termine e il carsharing, localmente e per il turismo in entrata.

È stato stimato che dall’inizio del progetto nel 2021 abbiamo contribuito ad evitare emissioni di CO2 pari a 5 tonnellate.

ARTELECTRIC

Green Way

Nell’ottobre del 2020 dalla partnership tra Crédit Agricole Italia e DRIVALIA, ha avuto avvio il progetto Green Way, grazie al quale è stata inaugurata la mobilità sostenibile in banca. In quell’occasione si è assistito all’apertura del primo Mobility Store all’interno della loro filiale di Parma e l’installazione di 5 punti di ricarica elettrica nel parcheggio limitrofo.

Il piano di sviluppo ha poi visto nel 2021 l’apertura dei Mobility Store nelle loro sedi di Milano e Roma, per poi arrivare a Treviso nel 2022, prevedendo di espandersi ulteriormente nei prossimi anni.